Passeggiando fra i viali del Sambalon, soprattutto nel periodo che va dalla fine di agosto e l’inizio di settembre, tra i vari oleandri, aranci, olivi, prugni, vi potrebbe capitare di scorgere tra il verde, un paio di particolari alberelli di cui probabilmente la maggior parte di voi non avrà mai sentito parlare. Sono piante di un verde brillante, alte non più di 2 metri da cui pendono dei curiosi frutti con la forma di un cuore, verdi anch’essi e con una sottilissima pelle su cui…Continue Reading “Dagli Inca al reggino fino ai viali del Sambalon. La storia di un’altra tipicità calabrese: l’annona”